logo
Ipro Comunicazione è una creativa agenzia di comunicazione presente in Sicilia. Ci occupiamo di comunicazione per le aziende a 360°, spaziando dai canali online a quelli offline.
+39 392 5032521
info@iprocomunicazione.it
Palermo - Giarre
Seguici su

Pinterest sorprende tutti con i nuovi strumenti di ricerca visuale

pinterest

Pinterest sorprende tutti con i nuovi strumenti di ricerca visuale

Nato qualche anno fa come social particolarmente usato per cercare idee su bellezza, matrimoni e ricette di cucina, Pinterest potrebbe rappresentare un efficiente strumento di marketing nel 2017. Basti pensare che nel 2016 è cresciuto del 50%, registrando oltre 150 milioni di utenti mensili.

Il social network è stato da poco implementato con nuove funzionalità che permettono di cercare informazioni e notizie scattando semplicemente una foto. Sono anni che Google ci ha istruiti nel campo della ricerca per immagini, ma i tools di Pinterest rappresentano davvero una novità. I nuovi strumenti della ricerca visuale del social sono Lens, Shop a Look e Instant Ideas, che confermano la vocazione commerciale verso la quale ci si sta muovendo (già, peraltro, anticipata dal Buy Button, il pulsante che permette di acquistare i prodotti delle pin).

Lens non solo riconosce gli oggetti della foto scattata, ma li inserisce all’interno di un contesto: se, per esempio, vi capiterà di fotografare del cibo, Pinterest vi suggerirà alcune ricette relative; se immortalerete uno dei capi di abbigliamento che avete appena acquistato, il tools vi mostrerà altre foto per completare il vostro outfit.

Naturalmente non si tratta di semplici suggerimenti di ricerca. Lens, infatti, è collegato a Shop a Look, il tools che consente di acquistare i prodotti visualizzati attraverso la piattaforma o direttamente dal sito del brand. Un’opportunità che le grandi aziende, soprattutto quelle del settore dell’abbigliamento e dell’arredamento, non potranno farsi scappare.

L’ultimo tools lanciato da Pinterest è Instant Ideas: una raccolta di idee, grazie alle quali si potrà accedere ad altri contenuti relativi, senza la necessità di scattare una foto dal proprio smartphone o tablet.

Un’ultimissima novità: il social ha lanciato anche gli annunci di ricerca che consentono alle aziende di pubblicare banner utilizzando delle parole chiave e i gruppi di annunci (simili a quelli di Google e Bing). Si tratta di normali campagne Pay per Click, tutte incentrate sulle immagini, dove la componente testuale è ridotta ai minimi termini e nelle quali gli annunci compaiono non appena qualcuno digita una query di ricerca. Il dato interessante è che il 97% delle ricerche su Pinterest non presenta un prodotto associato a un brand. Ciò significa che gli annunci di ricerca potrebbero rappresentare un’ottima opportunità soprattutto  per le piccole e medie imprese che si affacciano sul mondo del mercato digitale. Perché dunque non approfittarne?

No Comments

Post a Comment