logo
Ipro Comunicazione è una creativa agenzia di comunicazione presente in Sicilia. Ci occupiamo di comunicazione per le aziende a 360°, spaziando dai canali online a quelli offline.
+39 392 5032521
info@iprocomunicazione.it
Palermo - Giarre
Seguici su
mobile advertising

La pubblicità di oggi? Sempre più mobile


Il successo di un prodotto o di un servizio passa inevitabilmente attraverso il mobile.

È proprio sul mobile che viene effettuata la percentuale più alta di ricerche ed è sempre grazie al nostro fedele smartphone che siamo perennemente connessi con il mondo esterno attraverso i social. Chi vuole entrare nel mondo dell’advertising dunque non potrà fare a meno di essere mobile e social.

Nei precedenti post del nostro blog abbiamo più volte parlato della potenzialità dei social network. Oggi, invece, volevamo provare a raccontarvi degli strumenti del mobile advertising.

Un dato può farci riflettere sulle reali possibilità che il mobile offre a grandi, medie e piccole aziende. Nel 2015 gli investimenti in pubblicità mobile sono cresciuti del 53%. Un dato davvero significativo se messo in relazione ai numeri della pubblicità, per così dire, tradizionale.

Uno degli aspetti più interessanti riguarda il remarketing georeferenziato: un servizio che consente di targettizzare con estrema precisione l’utente sulla base di luoghi indicati dall’azienda stessa (per esempio: la vicinanza a un punto vendita, al luogo di un evento o a uno stand fieristico). Naturalmente l’utente dovrà avere attivo il GPS del suo smartphone.

Altrettanto interessante è la display semantica. Si tratta di un sistema che permette di collocare le campagne pubblicitarie su siti ed app che presentano un contenuto simile. Un esempio pratico: l’inserzionista deve pubblicizzare una struttura alberghiera che si trova in Sicilia. Per farlo dovrà selezionare tutti i siti, i blog, le app mobile che parlano dell’isola e che danno la possibilità di inserire banner pubblicitari. In questo modo gli annunci saranno veicolati senza dispersioni poiché raggiungeranno un target già interessato al macro argomento Sicilia.

Ma qual’è il mezzo migliore per pubblicizzare il proprio prodotto? Non esiste un mezzo che vada bene per tutte le aziende. Dobbiamo comunque tener presente che la pubblicità mobile e in particolare social si muove soprattutto attraverso la video advertising. Insomma, fin qui nulla di nuovo: Facebook e Youtube da anni ci hanno abituato a consumare enormi quantità di video quotidianamente. Qui il segreto sta nella bravura dell’editor e nelle reali possibilità di investimento in pubblicità da parte dell’azienda. La vera novità è rappresentata invece da quelle tecnologie che permettono di pescare utenti già targettizzati mentre giocano su app mobile. Attraverso tecniche di gamification si innesca un sistema di crediti, punti o vite che vengono regalati, per esempio, in cambio della visione completa di uno spot.

Cosa accomuna tutti gli strumenti di cui vi abbiamo parlato? La capacità da parte delle aziende di analizzare i Big Data che oggi rappresentano uno degli aspetti più interessanti del marketing. L’advertising nel mondo del web si basa sulla personalizzazione delle campagne: a risultare vincente è quella strategia che punta alla qualità dell’annuncio e alla ricerca di un pubblico interessato, piuttosto che quella che intende “spammare” il proprio prodotto o servizio su tutti i canali con ingenti investimenti economici e senza alcun risultato significativo. Personalizzazione e analisi dei dati sono dunque i due aspetti chiave del marketing di oggi che vanno a braccetto con la mobile advertising.

No Comments

Post a Comment